La perdita di un dente – che non sia un dente da latte … – deve essere trattata abbastanza velocemente. La caduta di un singolo dente crea dapprima qualche problema di masticazione, oltre alle evidenti conseguenze  estetiche. Se non si interviene entro tempi ragionevoli il rischio è che tutti i denti dell’arcata tenderanno a spostarsi per colmare il vuoto del dente caduto, e i riflessi di tali spostamenti colpiranno anche l’altra arcata, causando problemi di funzionalità di tutta la dentatura.
Per evitare tutte queste complicazioni si può intervenire, ricorrendo tendenzialmente all’implantologia o comunque trovando una soluzione in base all’esperienza del dentista e alle esigenze del paziente.
Niente può sostituire completamente il dente naturale perso, ma le soluzioni che offre la tecnologia di oggi sono molto soddisfacenti e più semplici da applicare se si interviene tempestivamente.

Tutte le news
  • sbiancamento-denti

Lo sbiancamento dei denti

La recessione gengivale   La recessione gengivale è quella patologia anche nota come “gengive ritirate”.   La recessione gengivale è l'arretramento o lo spostamento delle gengive verso la radice del dente. Le conseguenze possono essere [...]

  • recessione gengivale

La recessione gengivale

La recessione gengivale   La recessione gengivale è quella patologia anche nota come “gengive ritirate”.   La recessione gengivale è l'arretramento o lo spostamento delle gengive verso la radice del dente. Le conseguenze possono essere [...]