Cos’è e a cosa serve l’impianto dentale?

L’impianto è una radice artificiale in materiale biocompatibile (titanio) che viene posizionata nell’osso della mascella o della mandibola per sostituire le radici dei denti mancanti. Sopra l’impianto vengono realizzati successivamente i manufatti protesici in differenti materiali (denti). Gli impianti rappresentano una soluzione avanzata, consolidata e sicura per sostituire un dente mancante o un’intera arcata edentula, con risultati predicibili sia a breve che a lungo termine.

In cosa consiste l’intervento implantologico?

L’intervento è caratterizzato da diverse fasi chirurgiche a seconda del protocollo stabilito dal medico ed è assolutamente indolore e poco traumatico. Una volta inserito l’impianto, i tempi di attesa prima di avere il dente definitivo variano a seconda dei protocolli adottati, in genere da 3 a 6 mesi. In alcuni casi è però possibile ultimare la riabilitazione protesica immediatamente dopo l’inserimento dell’impianto (carico immediato).

Lo studio Monforte vanta una competenza specifica di altissimo livello che permette allo di risolvere con successo la totalità dei casi proponendo in funzione della problematica specifica del paziente la soluzione più adatta.

Tutte le news
  • parodontite

Parodontite: sintomi e cure

La parodontite è una patologia particolarmente diffusa che colpisce una parte significativa della popolazione italiana. Gli effetti della parodontite possono essere molto gravi ed arrivare a danneggiare gravemente la dentatura nell’estetica e nella funzionalità. Si [...]

  • sbiancamento-denti

Lo sbiancamento dei denti

La recessione gengivale   La recessione gengivale è quella patologia anche nota come “gengive ritirate”.   La recessione gengivale è l'arretramento o lo spostamento delle gengive verso la radice del dente. Le conseguenze possono essere [...]